Pubblicato il Lascia un commento

Collegare proiettore, portatatile e LIM

Una breve guida su come collegare tra loro proiettore, portatile e LIM, Lavagna Interattiva Multimediale.
 

Il contesto nel quale si pone questo articolo è il seguente: in classe (o in una qualsiasi altra aula) è montata una LIM con un proiettore fisso su un braccetto. Quindi non mi pongo il problema di allineare reciprocamente proiettore e LIM perché parto dal presupposto che, salvo scossoni, la posizione reciproca sia già corretta (al più introdurrò il concetto di orientamento o calibrazione dell'immagine in uno dei prossimi articoli).
 
D'altra parte, per motivi di sicurezza, non è opportuno lasciare il portatile in classe sempre collegato alla LIM e al proiettore; sia per evitare furti, sia per  non lasciare il portatile in balia di chiunque è opportuno riporre in un luogo sicuro il computer.
 
Quindi la situazione è la seguente: il docente arriva in classe con il portatile e deve collegarlo al proiettore e alla LIM che sono già montati.

Sono necessari i seguenti collegamenti: portatile-LIM e portatile-proiettore.
 
Per collegare il portatile alla LIM si usa un cavo USB.
 
E' sufficiente collegare il classico connettore (detto di tipo A) ad una delle porte del portatile.
 

in questo modo:

 

Se il cavo non è collegato alla LIM è necessario collegarlo anche a quest'ultima. Non è detto che il connettore sia identico a quello presente sul portatile e non conosco tutte le LIM in commercio quindi non posso fare una casistica generale. Nelle immagini seguenti il connettore USB da collegare alla LIM non è il classico connettore USB, bensì il connettore di tipo B. Ribadisco che sul partatile è comunque presente esclusivamente il connettore di tipo A, quindi se si ha un cavo con i due connettori, quello classico va collegato al portatile, e quello… diciamo insolito, più squadrato, alla LIM, come nelle immagini seguenti:
 

 

 

Per ora abbiamo quindi collegato tra loro portatile e LIM, ora dobbiamo collegare il portatile al proiettore. Si usa un cavo VGA (almeno fino a quando non si useranno collegamenti digitali ad alta definizione, e quando sarà ne parlerò) e si deve collegare il connettore del cavo alla porta VGA del portatile come mostrato nelle prossime immagini.
 

 

 

Se non lo è collegare il cavo anche al proiettore. Anche in questo caso non posso fare una casistica generale. Sul proiettore potrebbe esserci una porta VGA con scritto In, o Input, in questo caso il cavo va collegato a questa porta. D'altra parte è probabile che questo collegamento sia stato già fatto in fase di montaggio, anche perché nei proiettori "fissi" non è facile collegare e scollegare ogni volta i cavi.
 
Con questo avrei concluso, lasciate un commento per dubbi, domande, o anche per aggiunte o precisazioni.
Pubblicato da alle 15:12

Argomenti: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *